• Nessuno è stato certo deluso dalla ricca esecuzione dell’International Chamber Ensemble.

    Palm Springs – The Desert Sun
  • Com’è bello ascoltare un concerto di musica barocca che non arranca sulla solita vecchia strada (…) molto memorabile lo è, con i suoi forti attacchi, il suono splendido e pulito ed una interpretazione musicale di grande sensibilità.

    Bristol – Western Daily Press
  • Una “Sesta” di Beethoven quasi rigenerata in novità di soluzioni interpretative (…) Far suonare tutti gli strumenti con grinta da solisti è prerogativa del Carotenuto intento a curare gli archi come particolari sue creature, far vibrare gli effetti, scorrere il ritmo in morbide fluenze.

    Roma – Il Tempo
  • Un indimenticabile concerto…una sensibile ed eccitante interpretazione che ha pienamente coinvolto il grande uditorio che ha risposto con entusiasmo e applausi.

    Okayama – Sanyo Daily News
  • Un programma che ha ampiamente mostrato i tanti talenti del complesso (…) impressionanti erano i brillanti contrasti dinamici, l’accompagnamento sensibile, il suono voluttuoso, una tecnica agile.

    Truro – The West Briton
  • Una splendida “Italiana” di Mendelssohn che ha valso all’applauditissimo direttore numerose chiamate dal pubblico.

    Radio Vaticana
  • Questo è un complesso ovviamente capace di esaltare i più alti ideali della musica da camera.

    San Francisco – Cronicle
  • Due bis per accontentare il pubblico ultraentusiasta e preparare all’incontro con la VII Sinfonia di Beethoven.

    Roma – Il Tempo
  • Un’ eccellente orchestra da camera dall’Italia, l’International Chamber Ensemble, diretta da Francesco Carotenuto, ha dato un’esecuzione emozionante… Il direttore ci ha colpito come un maestro che conosce bene la sua professione.

    Cleveland – The Plain Dealer